• La scomparsa di Valter

    Amici della Terra Italia annunciano con grande tristezza l'improvvisa scomparsa di

    Valter Baldassarri

    storico dirigente dell'associazione di cui costituiva la colonna portante, organizzativa e funzionale ed il punto di riferimento per i club e i soci.
    Lo ricordiamo tutti con tanto affetto e riconoscenza. 
    Continua a leggere
     


Amicidellaterra.it è in fase di restyling!

Progressivamente saranno reintrodotti tutti i contenuti precedentemente pubblicati. Torna a trovarci!

Mezza sconfitta o mezza vittoria?

Postato in Iniziative

IL NUOVO ENTE DI CONTROLLO PER LA SICUREZZA NUCLEARE

di Mario Signorino

Forse è stato evitato il peggio che si preparava strappando al controllore la sua necessaria indipendenza. Ma la scelta del governo va comunque valutata in modo critico per molte ragioni, a cominciare dall’inutile spreco di denaro.

Integrare efficienza energetica e crescita

Postato in Comunicati Stampa

Integrare efficienza energetica e crescita

Roma, 16 aprile 2014. Gli Amici della Terra Italia inviano al Governo e alle Commissioni parlamentari i propri emendamenti per il recepimento della Direttiva 2012/27/UE sull’efficienza energetica.  Fra le proposte, l’adozione di un nuovo obiettivo di riduzione dell’intensità energetica per coniugare ambiente, sviluppo e competitività del Paese.

Si discute in questi giorni, nelle commissioni competenti di Camera e Senato e della Conferenza Stato-Regioni, lo schema di Decreto legislativo predisposto dal Governo per il recepimento della Direttiva 2012/27/UE sull’efficienza energetica. Per gli Amici della Terra questa è l’occasione per dare davvero la priorità agli interventi per l’efficienza energetica nell’ambito delle politiche energetiche e ambientali dell’Italia. Finora, infatti, la Strategia Energetica Nazionale ha riconosciuto solo a parole un ruolo prioritario all’efficienza energetica mentre il quadro degli obiettivi e degli investimenti è rimasto contraddittorio e gravemente sbilanciato in favore delle sole fonti rinnovabili elettriche intermittenti o poco efficienti. 

Per ridurre il caro bolletta tagliare le rendite alle rinnovabili elettriche

Postato in Comunicati Stampa

Amici della Terra: “Efficienza energetica e rinnovabili termiche per conseguire obiettivi significativi nella riduzione dei gas serra e per dare una spinta alla ripresa economica”

Roma, 14 marzo 2014 - “Rottamazione della politica energetica ed ambientale italiana con tagli ai superprofitti di eolico e fotovoltaico imposti irragionevolmente dalla lobby della rendita da Green economy”. È questa la richiesta che gli Amici della Terra rivolgono al Presidente del Consiglio Matteo Renzi. ”Abbiamo purtroppo assistito ad una stagione in cui i governi hanno garantito irresponsabilmente altissimi profitti  alle tecnologie rinnovabili più costose e inefficienti, sia dal punto di vista industriale sia da quello ambientale, che sono costati ali italiani più di 10 miliardi di euro annui, tutti a carico della bolletta elettrica, e che costituiscono mediamente il 20% del costo dell’elettricità per gli italiani”. 

Stop alle aste e agli incentivi all'eolico e alle rinnovabili solo elettriche

Postato in Comunicati Stampa

Un appello al Governo di 114 associazioni e comitati

Si allega la lettera che 114 tra associazioni e comitati di tutta Italia hanno siglato e inviato oggi al Presidente del Consiglio dei Ministri e ai ministri di Economia, Sviluppo Economico, Politiche Agricole, Ambiente, Beni Culturali e Turismo con la quale chiedono che sia adottato un provvedimento URGENTE per sospendere le imminenti "aste" del Gestore dei Servizi Elettrici (GSE) ed evitare ulteriori, dannose attribuzioni di sussidi ventennali a nuovi impianti eolici o ad altri impianti di energia rinnovabile caratterizzati da scarso indice di efficienza energetica o da alto impatto ambientale, paesaggistico o territoriale.