• banner 2

Tweet

RT @AcotelNet: Impatto tecnologie per efficienza energetica su economia Studio Confindustria-Enea-Rse:106Mrd di valore tra 2020/'30 https:/…

Amici della Terra

#primalefficienza VIII Conferenza Nazionale per l’Efficienza Energetica

Definire una strategia per l’efficienza energetica legata ad un aumento della competitività del sistema Paese, per contribuire alla ripresa economica e occupazionale

COMUNICATO STAMPA

Roma, 17 novembre 2016 - #primalefficienza è la parola chiave della Conferenza Nazionale per l’Efficienza Energetica organizzata dagli Amici della Terra, che torna a Palazzo Rospigliosi per la sua ottava edizione, il 21 e 22 novembre. 

Si discuterà di nuove politiche energetico-ambientali, con l’obiettivo di avviare un confronto sulla strategia italiana in vista degli impegni europei al 2030. Tra i temi al centro del dibattito, l’introduzione di misure di fiscalità ambientale che premino l’industria efficiente, l’integrazione delle misure di promozione dell’efficienza energetica con quelle di messa in sicurezza antisismica, l’incremento degli usi efficienti del vettore elettrico, il sostegno ad interventi italiani nel mondo a favore di uno sviluppo a basse emissioni di CO2.

 

Programma e Iscrizioni

“L’Italia ha l’opportunità di ridisegnare in autonomia le scelte per la promozione dell’efficienza in sinergia con le politiche economiche ed industriali, per la valorizzazione delle eccellenze tecnologiche presenti in Italia. Un’occasione di incontro con i protagonisti di innovazione e efficienza e un’opportunità di condivisione delle migliori esperienze già in corso” dichiara Monica Tommasi, Presidente Amici della Terra, che darà il via all’VIII Conferenza nazionale.

Punto di partenza saranno le politiche di decarbonizzazione e la valorizzazione dell’Italia efficiente, con la discussione sui risultati e sui limiti del sistema ETS. Verrà illustrata la proposta per introdurre un’Imposta sulle Emissioni Aggiunte (ImEA) come strumento in difesa dell’industria sostenibile, illustrata dall’autrice Agime Gerbeti.

Le conclusioni del dibattito, a cui parteciperanno i rappresentanti di Assocarta, Assoelettrica, Federacciai, Energia Concorrente, Confindustria Ceramica, RSE, Sorgenia, saranno affidate a Maurizio Pernice, del Ministero dell’ambiente e a Guido Bortoni, Presidente dell'Autorità per l'Energia.

Efficacia degli investimenti per la decarbonizzazione, equo accesso all’energia e cooperazione internazionale saranno invece gli argomenti trattati nel pomeriggio, durante il quale verrà presentata la relazione sulla strategia utile al bilancio globale delle emissioni, affidata a Fabio Pistella.

Su questo input, Mario Cospito, Coordinatore Energia del Ministero degli Affari Esteri, concluderà i lavori della sessione: “Bisogna saper leggere il legame tra questioni energetiche e clima sotto tre prismi – anticipa Cospito -: la sicurezza degli approvvigionamenti, la sostenibilità ambientale e la competitività, in una visione di equilibrio”. Posizioni, proposte e casi studio vengono discussi quest’anno da, Eni, Gruppo Omicron, Colacem, Edison, Gruppo A2A.

Il 22 novembre sarà dedicato all’importanza dell’efficienza e dell’innovazione tecnologica declinati nell’ottica di un tema di grande attualità - la messa in sicurezza antisismica annunciata dal Piano Casa Italia - con gli interventi dei Presidenti Enea, Federico Testa, e INGV, Carlo Doglioni. Ermete Realacci riferirà del dibattito aperto in Parlamento fin dalle misure contenute nella legge di stabilità. Le proposte verranno discusse con AIRU, ANCE, CIPAG, ENGIE, E.ON, SEA.

Riccardo Nencini, Vice Ministro alle Infrastrutture e ai Trasporti, in conclusione, illustrerà i nuovi approcci governativi in tema di edilizia abitativa, in relazione agli investimenti per la riqualificazione delle infrastrutture urbanistiche, dell’edilizia pubblica e privata e delle reti intelligenti.

La sessione pomeridiana conclusiva, alla quale parteciperà il Ministro dell'Ambiente, Gian Luca Galletti, sarà dedicata alle opportunità per gli utenti rappresentate dai nuovi strumenti per l’efficienza del vettore elettrico, dalla tariffa allo smart metering, con le relazioni sul ruolo del Sistema Informativo Integrato a cura di Andrea Pèruzy dell’Acquirente Unico e di Gianluigi Fioriti di e-distribuzione. Ne discuteranno: Gruppo A2A , Repower,  Assoclima, Utilitalia, Unione Nazionale dei Consumatori.

Raffaele Tiscar, Vicesegretario alla Presidenza del Consiglio dei Ministri, concluderà l’VIII Conferenza Nazionale per l’Efficienza Energetica, raccogliendo gli spunti utili a rafforzare l’azione di Governo, emersi nelle differenti sessioni.